L’ignoranza Finanziaria non è un problema

Spesso tra gli investitori che non si occupano di mercati finanziari sorgono problemi quando sopraggiunge la necessità di pianificare le spese future, come ad esempio le tasse universitarie dei figli o la propria pensione, oltre alla scelta dello strumento finanziario sul quale fare affidamento.
Questo perché concetti come la capitalizzazione degli interessi, l’inflazione e la diversificazione del rischio sono lontani dal linguaggio comune.

L’educazione finanziaria aiuta marginalmente poiché è stato dimostrato che l’impatto dei corsi di aggiornamento è di durata piuttosto breve. Una soluzione alternativa potrebbe essere la creazione di strumenti finanziari strutturati in base agli obiettivi dei consumatori che, fino ad ora, sembrano essere relegate in secondo piano.

Per la lettura dell’articolo completo si rimanda a questo link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *